Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Fermo sui libri, sesto appuntamento con il medico scrittore Andrea Vitali

FERMO - Appuntamento il 9 giugno all’Hotel Astoria E alle ore 18.00 all’Artasylum il Caffè Scienza Fermo sui Libri arriva al suo sesto appuntamento, sempre cavalcando l’onda del fil rouge del viaggio, con un ospite davvero eccezionale, il medico e scrittore Andrea Vitali, che presenterà il suo ultimo volume dal titolo “A cantare fu il cane” venerdì 9 giugno, alle 21.15, nella Sala Congressi dell’Hotel Astoria di Fermo. Andrea Vitali nasce nel 1956 a Bellano, in provincia di Lecco; appassionato di giornalismo in gioventù, si dedica però alla medicina su consiglio del padre e si laurea all'Università Statale di Milano nel 1982, iniziando subito ad esercitare la professione di medico di base nel suo paese natale. Nel 1990 la sua passione per la scrittura riaffiora, grazie alla volontà di mettere per iscritto un racconto fattogli dal padre, prendendo forma nel romanzo breve Il procuratore (Premio Montblanc), che costituisce il suo vero esordio letterario. Ad esso faranno seguito un gran numero di romanzi di qualità, estremamente godibili, come La figlia del Podestà (Premio Bancarella e Premio Stresa), Olive Comprese, Il segreto di Ortelia, La modista (Premio Hemingway), La leggenda del morto contento, Premiata ditta Sorelle Ficcadenti e Almeno il Cappello (Finalista Premio Strega, Finalista Premio Campiello).

Il comune denominatore dei suoi romanzi è la cittàses che li ospita, Bellano, la sua città, che però non è mai sé stessa, non è mai uguale, né mai uguali sono i personaggi che la popolano in ogni epoca e situazione. Ogni Bellano dei romanzi di Vitali è un viaggio in una città diversa, con uomini diversi, ma tutte sono accomunate e perfettamente coese da un’atmosfera particolare, spessa, afosa, che è quella della provincia tra gli anni ‘20 e ‘70, fatta di piccolezze, rapporti nascosti, catene sociali e ambizioni forti, e da una sciarada di personaggi che formano nel loro insieme, lo spirito e il corpo del paese. Una scrittura lucida, ironica, tagliente come un bisturi e familiare come un pettegolezzo con la vicina di casa riesce a comunicare tutta la carica realistica e la vitalità della provincia lecchese del passato. Andrea Vitali si dimostra non solo uno straordinario scrittore, ma soprattutto uno strenuo viaggiatore del pensiero provinciale, che riesce a stigmatizzare nella sua coriacea antichità in ogni libro, con ironia sottile e capacità analitica quasi medica. A Fermo sui libri sbarca con il romanzo A cantare fu il cane, romanzo giallo che vede il commissario Maccadò alle prese con un delitto, un cane piuttosto ringhioso e un’anziana più sorda che affidabile come testimoni, un presunto colpevole troppo facile da trovare e un viaggio nella mente e nello spirito dei bellanesi che deve sviscerare per scoprire la verità. La serata di Fermo sui Libri sarà anche stavolta preceduta dall’imperdibile appuntamento con il Caffè Scienza, alle ore 18.00 all’Artasylum, a cura dei professori Silvia Benvenuti e Alessandra Renieri dell’Università degli Studi di Camerino, dal titolo In Mateviaggio, altra occasione per aprire il dialogo tra cultura umanistica e scientifica, dove viaggio non è solo quello nella pluralità della Bellano di Andrea Vitali, ma anche in tutte quelle possibili nello spazio-tempo grazie alla matematica, vista alla luce della teoria della relatività di Einstein.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Lavoro

  • Cercasi Oss
    MoniSa MARCHE, agenzia di Servizi Socio Sanitari di Assistenza alla…
  • Parrucchiere/a
    Importante salone Hair Style di Civitanova Marche (MC), per ampliamento…
  • Operaio esperto
    Ditta operante in Civitanova Marche, zona industriale A, è alla…
  • Bagnini
    GLU Service S.r.l. ricerca un bagnino di salvataggio e/o bagnino…
  • Banconista pizzeria
    Cerco ragazza bella presenza per lavoro come banconista per pizza…

Eventi Oggi

  • Teatro e Danza
    Mamma mia!

    musiche e testi di Benny Andersson, Bjorn Ulvaleus e Stig Anderson. Libretto di Catherine Johnson. Regia di Massimo Romeo Piparo


    Ancona
    dal 19/10/2017 al 22/10/2017
  • Teatro e Danza
    Il Panariello che verrà

    di e con Giorgio Panariello


    Civitanova marche
    19 Oct 2017
  • Musica Leggera
    Una serata a Broadway

    Valentina Gullace Trio (Valentina Gullace: voce, Claudio Filippini: pianoforte, Luca Bulgarelli: contrabbasso)


    Tolentino
    19 Oct 2017
  • Teatro e Danza
    Mamma mia!

    musiche e testi di Benny Andersson, Bjorn Ulvaleus e Stig Anderson. Libretto di Catherine Johnson. Regia di Massimo Romeo Piparo


    Ancona
    19 Oct 2017
  • Teatro e Danza
    Il Panariello che verrà

    di e con Giorgio Panariello


    Civitanova marche
    19 Oct 2017
  • Musica Classica
    L'elisir d'amore di G. Donizetti

    anteprima giovani. Orchestra Filarmonica Marchigiana, direttore Francesco Ommassini, Coro "Mezio Agostini" del Teatro della Fortuna di Fano, regia di Saverio Marconi ripresa da Fabrizio Angelini. Stagione d'Opera 2017


    Fermo
    19 Oct 2017

Annunci

Fallimenti Emporio bazar - Settembre 2017
Grottazzolina Olio Nuovo

Vai all'inizio della pagina