Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Toce: "No alle fusioni se prevale l'aspetto economico"

Barbara Toce

PEDASO - Abbiamo interpellato Barbara Toce, sindaco di Pedaso, in qualità di presidente dell'Unione Comuni Valdaso per fare il punto sul futuro di questo ente, la cui esperienza è stata derubricata come fallimentare per molti degli amministratori che vi hanno preso parte.

Unione Comuni Valdaso: quale futuro? "Non è facile rispondere a questa domanda, l'UCV è stata fondata negli anni 2000. Dopo tanti anni sarebbe un peccato buttare all'aria tutto il lavoro fatto, è anche vero che le difficoltà che dei Comuni e le ristrettezze dei trasferimenti hanno finito per ripercuotersi anche sull'Unione, acuendo alcune problematiche anziché migliorarle e producendo un effetto a catena. Mentre un servizio come quello dei tributi ha funzionato molto bene, tanto che il comune di Montalto e altri hanno chiesto di poterlo avere, l'unico che non funziona e di cui tutti si lamentano è quello della vigilanza, perché è difficile dare un servizio quando il personale e le risorse che hai a disposizione sono il 50% di quelle che sarebbero necessarie per farlo funzionare. Dobbiamo vedere quali potranno essere le prospettive per il futuro dell'unione, il problema è che finché non c'è una certezza da parte dello Stato non possiamo prendere decisioni. Prima vogliamo capire quali sono gli orientamenti a livello nazionale per poi decidere cosa sia meglio per noi".

Cosa ne pensa delle fusioni? "Sono scettica. Anche se sono convinta che l'aggregazione sia un modo per risparmiare e trovare economie di scala, all'interno di una programmazione non credo possa diventare la panacea di tutti i problemi. L'identità territoriale non può essere messa in secondo piano rispetto ad una questione prettamente economica. Si tratta di calcoli che non possono trascurare i valori che legano la comunità. Non sono contraria alle fusioni ma all'obbligatorietà, nel qual caso prevarrebbe solo la questione economica.

Credo nell'identità dei comuni e nelle loro storie secolari, non vedo perché rovinarle per un presunto risparmio: all'inizio hai dei contributi da parte dello Stato, ma quando un domani quei contributi non li avrai più e dovrai fare i conti con la dura realtà, cosa fai? Ti dividi perché magari non sei in grado di gestire un polo scolastico troppo grande che alla fine sono più spese che altro?".

Con Altidona e Campofilone avete mai parlato veramente di fondervi in un unico comune? "Non ne abbiamo mai parlato ma negli ultimi anni abbiamo dialogato in maniera profonda e costruttiva. Si è parlato di maggiori accorpamenti anche nella predisposizione dei servizi e di quelle che possono essere le esigenze dei comuni. Adesso abbiamo tecnici di tre uffici che più o meno sono gli stessi e con i quali si sta collaborando in maniera evidente.

La fusione non l'abbiamo mai esclusa a priori, se ne può sicuramente parlare anche se per adesso i territori non sono pronti, i campanili sono ancora forti. Ci possono essere delle sinergie sempre più evidenti: relativamente alla questione identitaria, con Altidona e Campofilone si tratterebbe di uniformare un territorio già simile, inoltre siamo tre Comuni con dei bilanci piuttosto solidi e sicuramente a livello di servizi mettendoci insieme potremmo migliorare. Se poi tutto questo possa portare a una fusione, in questo momento non lo so ma non lo escludo".


Serena Murri

Devi effettuare il login per inviare commenti

Lavoro

  • Cercasi Oss
    MoniSa MARCHE, agenzia di Servizi Socio Sanitari di Assistenza alla…
  • Parrucchiere/a
    Importante salone Hair Style di Civitanova Marche (MC), per ampliamento…
  • Operaio esperto
    Ditta operante in Civitanova Marche, zona industriale A, è alla…
  • Bagnini
    GLU Service S.r.l. ricerca un bagnino di salvataggio e/o bagnino…
  • Banconista pizzeria
    Cerco ragazza bella presenza per lavoro come banconista per pizza…

Eventi Oggi

  • Teatro e Danza
    Mamma mia!

    musiche e testi di Benny Andersson, Bjorn Ulvaleus e Stig Anderson. Libretto di Catherine Johnson. Regia di Massimo Romeo Piparo


    Ancona
    dal 19/10/2017 al 22/10/2017
  • Teatro e Danza
    Il Panariello che verrà

    di e con Giorgio Panariello


    Civitanova marche
    19 Oct 2017
  • Musica Leggera
    Una serata a Broadway

    Valentina Gullace Trio (Valentina Gullace: voce, Claudio Filippini: pianoforte, Luca Bulgarelli: contrabbasso)


    Tolentino
    19 Oct 2017
  • Teatro e Danza
    Mamma mia!

    musiche e testi di Benny Andersson, Bjorn Ulvaleus e Stig Anderson. Libretto di Catherine Johnson. Regia di Massimo Romeo Piparo


    Ancona
    19 Oct 2017
  • Teatro e Danza
    Il Panariello che verrà

    di e con Giorgio Panariello


    Civitanova marche
    19 Oct 2017
  • Musica Classica
    L'elisir d'amore di G. Donizetti

    anteprima giovani. Orchestra Filarmonica Marchigiana, direttore Francesco Ommassini, Coro "Mezio Agostini" del Teatro della Fortuna di Fano, regia di Saverio Marconi ripresa da Fabrizio Angelini. Stagione d'Opera 2017


    Fermo
    19 Oct 2017

Annunci

Fallimenti Emporio bazar - Settembre 2017

Vai all'inizio della pagina