Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

VIA VAI

Videx, sta prendendo forma la squadra che parteciperà alla prossima stagione in A2

PALLAVOLO - Dopo aver ufficializzato la guida tecnica, che proseguirà in totale continuità rispetto alle ultime stagioni, in casa Videx è tempo di iniziare a ragguagliare i tifosi su chi saranno gli atleti che scenderanno in campo nel 73° campionato italiano di Serie A2. La rassegna del volleymercato si apre dunque con la prima conferma (ne seguiranno diverse altre) per la stagione 2017-18: Federico Fiori. Centrale classe '80 per 200 cm di altezza, "Fede" è marchigiano doc (di San Severino Marche), segno tangibile che ancora una volta la Videx proseguirà la propria linea imperniata su atleti fortemente legati al nostro territorio. Atleta di una professionalità unica, autentico uomo squadra e, non da ultimo, ragazzo serissimo, la carriera di Fiori non ha certo bisogno di grosse presentazioni, avendo giocato per anni in Serie A: dal 1994 inizia il suo percorso nelle giovanili Lube (portando a casa diversi titoli nazionali), cogliendo contemporaneamente l'opportunità di assaggiare la A1; poi tante esperienze in giro per le Marche (Jesi in B1, Loreto in A2, Fano in B1, ancora in A2 a Loreto) e per l'Italia (tre anni ad Olbia in B1, quindi Massa per tre stagioni tra B1 e A2); infine il ritorno "a casa", prima a casa a Potenza Picena (B1 vinta nel 2012), poi nella sua San Severino Marche, Macerata (sponda Montalbano prima in B2 poi in B1). Pur non essendo impiegato con continuità, il ritorno in A2 di Federico a Grottazzolina è stato contraddistinto da due fattori determinanti nell'ultima stagione: l'essersi fatto trovare sempre prontissimo quando chiamato in causa e l'essersi fatto apprezzare da tutti coloro che hanno avuto il piacere di incrociare la propria vita con la sua; aspetti che, in una realtà "familiare" come M&G Scuola Pallavolo, hanno fatto la differenza chiamandone a gran voce la riconferma.

"Prima di tutto sono molto contento di come mi sono trovato l'anno scorso a livello personale - confessa Federico - sia con i compagni che con la società e con il bel pubblico che ci ha accompagnato per tutta la stagione, aspetto non scontato soprattutto nei momenti di difficoltà. Ho subito espresso la mia disponibilità a rimanere qualora la società avesse manifestato fiducia in me, ed ovviamente mi fa molto piacere poter continuare la mia avventura in Videx, aspetto per il quale ringrazio allenatore, staff tecnico, Rossano (il DS Romiti ndr) e tutti i dirigenti che mi hanno fatto sentire sempre la loro stima." Una stagione complicata, resa ancor più difficile da eventi imprevedibili e terribili che hanno fatto vacillare (letteralmente...) lo spirito dei ragazzi; il riferimento principale va ovviamente, e subito, al terremoto, una ferita ancora aperta per il territorio e nella mente di chi, come Federico, l'ha vissuto molto da vicino essendo di San Severino Marche: "Per quanto riguarda il terremoto sono stati dei mesi difficili e lunghi, pieni di tensioni ed una sensazione di impotenza continua. Nell'immediato, dopo le forti scosse di ottobre, a me è capitato di dormire in macchina per una settimana consecutiva, ma anche ora si ha un certo malessere per quello che ti vedi attorno... ogni giorno trovi nuove case demolite e persone che non sanno cosa gli spetta da qui ai prossimi anni."

Sensazioni terribili che certamente hanno inciso nella mente dei ragazzi e sul loro rendimento invernale: "Personalmente posso solo ringraziare la pallavolo perché venire in palestra, in quei momenti, in qualche modo ti faceva dimenticare quello che ti stava accadendo attorno. In quelle ore al Palas si riusciva a distrarsi e non pensare al resto, personalmente ne avevo un gran bisogno. Poi è chiaro che per i ragazzi che non avevano mai sentito un terremoto quelle settimane lì sono state molto complicate..." Ora però c'è da guardare avanti, magari con un pizzico di fiducia ed ottimismo: "Da questa stagione mi aspetto, anzi mi auguro, maggiore tranquillità; so che la società si sta muovendo bene, credo che le premesse per toglierci qualche soddisfazione in più ci possano essere... in fondo ce lo meritiamo e lo merita tutto il territorio. Speriamo anche in un pizzico di fortuna in più, che non guasta mai!"

Devi effettuare il login per inviare commenti

Lavoro

  • Cercasi Oss
    MoniSa MARCHE, agenzia di Servizi Socio Sanitari di Assistenza alla…
  • Parrucchiere/a
    Importante salone Hair Style di Civitanova Marche (MC), per ampliamento…
  • Operaio esperto
    Ditta operante in Civitanova Marche, zona industriale A, è alla…
  • Bagnini
    GLU Service S.r.l. ricerca un bagnino di salvataggio e/o bagnino…
  • Banconista pizzeria
    Cerco ragazza bella presenza per lavoro come banconista per pizza…

Eventi Oggi

  • Altri eventi
    Festival dell'Appennino

    escursioni, spettacoli, concerti, degustazioni


    Ascoli piceno
    dal 01/08/2017 al 01/10/2017
  • Feste popolari
    September Fest
    Macerata
    dal 19/08/2017 al 03/09/2017
  • Teatro e Danza
    Mamma mia

    Il Musical


    Macerata
    22 Aug 2017
  • Teatro e Danza
    Serate di Nomadelfia

    un messaggio di fraternità. Danze e figurazioni acrobatiche


    Ascoli piceno
    22 Aug 2017
  • Teatro e Danza
    Quello che se fa...se rtroa!

    commedia dialettale della Compagnia "La Nuova" di Belmonte Piceno


    Civitanova marche
    22 Aug 2017
  • Feste popolari
    Sagra del taccù e dello stinco di maiale
    Offida
    22 Aug 2017

Annunci

Vai all'inizio della pagina